Le Villae di Tivoli

Villa d'Este - Sala della Fontana di Tivoli
Tempo di lettura: 6 Minuti

Tibur Superbum

A circa 30 chilometri da Roma si trova Tivoli, l’antica città menzionata nell’Eneide come “Tibur Superbum” e amata da Goethe, che la ricorda così in uno dei suoi pensieri:  “In questi giorni sono stato a Tivoli e ho ammirato uno degli spettacoli naturali più superbi. La cascata colà, con le rovine e con tutto l’insieme del paesaggio, sono cose la cui conoscenza ci arricchisce  nel più profondo dell’anima”. Questa città, che oggi conta circa 56.000  abitanti, è nota per le sue sorgenti termali, utilizzate fin dall’epoca romana per le loro proprietà terapeutiche; si pensi che Plinio il Vecchio, nelle sue Storie riporta che “… vicino a Roma le acque Albule (cioè bianche, a causa dell’alta concentrazione di zolfo e carbonato di calcio) curano le ferite”. Tivoli, inoltre, è rinomata per il travertino, che ha qui i giacimenti più importanti; il nome stesso deriva da una corruzione delle parole latine “lapis tiburtinus”. A Tivoli, inoltre, sono presenti due Villae patrimonio mondiale dell’UNESCO, Villa Adriana e Villa d’Este. Molti di questi luoghi erano toccati durante il cosiddetto “Grand Tour”, un lungo viaggio intrapreso dalle persone aristocratiche nel corso dei secoli dal XVII al XIX per ammirare le bellezze che l’Europa aveva da offrire.

loggiato di Villa d'Este Tivoli

Villa d’Este – Loggiato con terrazza belvedere (©Villae di Villa Adriana e Villa d’Este)

L’istituzione museale delle Villae

Le Villae rappresentano un meraviglioso organismo articolato che copre varie casistiche legate all’ambito paesaggistico e pone numerose sfide soprattutto per quanto riguarda la tutela e la promozione. Non parliamo solo di Villa Adriana e Villa d’Este: ci sono altri luoghi, più piccoli ma infinitamente preziosi, che a volte sfuggono ai più o restano ai margini dei circuiti maggiormente conosciuti. L’istituzione museale di Tivoli, diretta dallo storico dell’arte Andrea Bruciati, che ci accompagna in questa “visita”, ricomprende luoghi in cui arte e natura si compenetrano in una dimensione unitaria che pone al centro l’uomo nella sua complessità. Le Villae sono siti diversi e multiformi, ma espressione di una medesima eredità culturale e di una gestione unitaria. Questa istituzione museale comprende: Villa d’Este, Villa Adriana, il Santuario di Ercole Vincitore, la Mensa Ponderaria e il Mausoleo dei Plautii.

dettaglio statua villa adriana tivoli

Villa Adriana – Dettaglio statua (©Villae di Villa Adriana e Villa d’Este)

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Copia Singola

Acquista una copia di «Globus».

Annuale Digitale

Abbonamento digitale di «Globus».

Cartaceo + Digitale

Abbonamento annuale di «Globus».

Sei già abbonato? ACCEDI