Vai al contenuto

Libro illustrato e stampe: chicche all’asta di Venator & Hanstein di Colonia

Appuntamento da non perdere per gli appassionati del libro illustrato antico e moderno. Venator & Hanstein – casa d’aste figlia di Lempertz, da oltre 75 anni leader nel settore del libro illustrato e delle stampe –, ieri, 24 marzo, ha presentato a Colonia (Germania) l’asta esclusiva dedicata alla Collezione Werner Floss. Con delle chicche incredibili e raffinate! Si tratta di una vasta biblioteca di libri dalla fine del XIX secolo ai giorni nostri che racchiude le rilegature decorative dei più grandi maestri, edizioni speciali con suite di illustrazioni e disegni preliminari. Un catalogo che vanta un’offerta di oltre 700 titoli illustrati tra gli altri da Max Beckmann (presente in asta con un’edizione del 1941 di Apocalisse con ben 7 litografie a colori, stima 4.500 €), Marcus Behmer, un’edizione del 1920 dell’Antica Leggenda di Lovis Corinth (stima 3.000€), Ernst Ludwig Kirchner, Alfred Kubin, Max Pechstein, Pablo Picasso, Riccardo Seewald, Max Slevogt, Hugo Steiner-Prag.

Max Beckmann. Apokalypse. 1941
Lovis Corinth. Antike Legenden. 1920

Il 25 e il 26 marzo a passare all’incanto saranno rispettivamente libri antichi e grafiche moderne e contemporanee come il prezioso studio a matita e carboncino dell’opera “Schicksal” (Destino) di Konrad Klapheck, tra i più amati grafici tedeschi dall’inconfondibile stile che combina surrealismo e pop-art (stima 35.000 €). In asta anche una preziosa raccolta dedicata alla letteratura di viaggio proveniente da diverse collezioni private belghe che includono la vasta collezione di viaggi in 21 volumi di J.J Schwabe e una preziosa edizione restaurata in lingua tedesca della Cronaca di Norimiberga di Schedel del 1493 (stima 18.000 €). Da non perdere per i collezionisti italiani una tra le più celebri raccolte di vedute veneziane. Si tratta di un’edizione dell’Urbs Venetiarum prospectus di Antonio Visentini del 1742 che riproduce quasi tutti i dipinti del canaletto eseguiti tra il 1726 e il 1740 (stima 20.000 €).

A Visentini. Urbs Venetiarum prospectus. 1742

Tra gli highlights Collezione Werner Floss presenti in asta il 24 marzo si segnalano 6 quaderni delle edizioni in tedesco dal 1917 al 1919 della rivista bimestrale di arte e letteratura Marsia (stima 3.000 €). Gli scrittori pubblicati includono Franz Kafka, Herman Hesse. Il set contiene 86 incisioni e litografie con i lavori di Mac Pechstein, Michel Fingesten, Hans Meid, Rudolf Grossman, Willi Geiger, Willi Kaeckel e Robert Genin.

Un’edizione del 1971 de la Celestina (stima 30.000 €), opera letteraria e parodia dell’amor cortese attribuita a Fernando de Rojas, sarà tra i lotti più ambiti dell’asta. La stampa, infatti, presenta 66 acqueforti di Pablo Picasso che ha sempre dimostrato interesse verso quest’opera letteraria tanto da dedicarle un olio su tela appartenente al periodo blu intitolato proprio Celestina. Già da adolescente, l’artista, era in possesso del libro e ne collezionò alcune edizioni antiche.

F .de Rojas. La Célestine. 1971. Mit 66 Radierungen von Pablo Picasso

Sempre di Picasso le 14 litografie contenute nell’edizione del 1954 di Poèmes et lithographes (stima 18.000 €). Altro volume interessante è Yali und sein weißes Weib (Yali e la sua moglie bianca) scritto nel 1914 e successivamente illustrato da Max Pechstein (stima 4.200 €). Le otto illustrazioni di Pechstein collocano la storia in un paradiso tropicale indefinito di palme e noci di cocco, con figure nude coperte solo occasionalmente. Sebbene il romanzo di Seidel sia apparentemente ambientato in Sud America, Pechstein ha basato le sue immagini sulle isole Palau del Pacifico meridionale. Queste illustrazioni sono solo alcune delle numerose stampe che Pechstein realizzò per il commerciante ed editore di stampe con sede a Berlino Wolfang Gurlitt.

Ernst Ludwig Kirchner è l’autore delle 49 xilografie che arricchiscono la ristampa del 1924 di Umbra Vitae (stima 4.000 €), una raccolta postuma di poesie espressioniste di Georg Heym, che fu pubblicata per la prima volta nel 1912, anno della morte prematura del poeta. Kirchner, che possedeva una copia dell’edizione precedente e conosceva molto bene le poesie, progettò personalmente tutti gli elementi decorativi comprese le 46 xilografie decorative del libro e quelle a colori sulla copertina, sul frontespizio e sui risguardi anteriore e posteriore. Le illustrazioni, stampate in un marrone molto simile al nero, sono visivamente correlate alle immagini ossessionanti e poetiche dell’ombra della vita di Heym.

Pablo Picasso. Poèmes et lithographes. 1954

Venator & Hanstein – da più di 75 anni di aste di stampe e libri a Colonia. Attiva dal 1946 la società è diventata un punto di riferimento nelle aste di libri e stampe. Venator & Hanstein è stata fondata nel 1946 a Colonia con il nome di “Ringbuchhandlung August Nethe & Co.”; nel 1951 la casa d’aste è stata ribattezzata “Nethe und Venator”. Rolf Venator, presente nella società fin dall’inizio, continuò l’attività nel 1953 con il nome di “Venator KG”. Nel corso del trasferimento nella ben consolidata casa d’aste Lempertz a Colonia, nel 1984 il Prof. Henrik R. Hanstein è entrato a far parte dell’azienda come partner. Dal 1988 Karl-Heinz Knupfer è socio amministratore. L’azienda è ora registrata in “Venator & Hanstein KG”.

Info su: https://www.venator-hanstein.de/auctions/dates/

Autore

Globus è una pubblicazione culturale presente con una pregevole edizione cartacea a uscita trimestrale (acquistabile per copia singola o per abbonamento annuale); con GlobusLab (pubblicazione digitale a uscita settimanale, monotematica e gratuita); con una newsletter settimanale. Tutti i contenuti sono presenti anche sui canali web/social. Immagini, parole e suggestioni dal mondo, per immergerci nella bellezza di luoghi e popoli, arte e storia, ingegno umano e creatività. www.globusrivista.itView Author posts