Vai al contenuto

Le Porte di Ferro

Le Porte di Ferro

Avete mai sentito parlare delle Porte di Ferro? Si tratta di un passaggio naturale tra i monti Carpazi e l’estremità nord del massiccio dei Balcani. Una profonda gola scavata dal Danubio lungo il confine serbo-rumeno tra Orșova e Turnu Severin. Per cinque chilometri il corso del fiume è tumultuoso, le sue acque turbinose, racchiuse tra due pareti rocciose alte fino a 600 metri. Un paesaggio in cui appaiono anche rovine di castelli. Poiché nel tratto tra Golubac e Drobeta (circa 130 km) erano frequenti le rapide e gli scogli, nel 1896 fu costruito un canale artificiale per consentire la navigazione. Nel 1971 si inaugurò una diga per sfruttare le acque danubiane e alimentare due centrali idroelettriche.

[La fotografia è di Cornelius Bechtler]

Autore

Globus è una pubblicazione culturale presente con una pregevole edizione cartacea a uscita trimestrale (acquistabile per copia singola o per abbonamento annuale); con GlobusLab (pubblicazione digitale a uscita settimanale, monotematica e gratuita); con una newsletter settimanale. Tutti i contenuti sono presenti anche sui canali web/social. Immagini, parole e suggestioni dal mondo, per immergerci nella bellezza di luoghi e popoli, arte e storia, ingegno umano e creatività. www.globusrivista.itView Author posts