Vai al contenuto

Il progetto artistico di “Avamposto” prosegue con Daniela Forcella

Un originale progetto artistico, dal titolo “Avamposto”, è stato messo in campo dall’Associazione Amici dei musei di Riccione e Valconca: si tratta di un’iniziativa culturale svolta in collaborazione con la Farmacia dell’Amarissimo che festeggia i suoi 100 anni. Per questa occasione speciale, l’Associazione espone in una vetrina della storica farmacia, fondata un secolo fa a Riccione in piazzetta del Faro, un’opera d’arte con foto e biografia dell’autore, di fama nazionale, che viene cambiata ogni mese fino a Natale 2023. “Avamposto” nasce da un’idea di Angela Filippini e si propone di offrire un incontro quasi casuale con l’arte, nel corso di una passeggiata o semplicemente percorrendo uno spazio aperto e accessibile.

Foto storica della Farmacia dell’Amarissimo a Riccione

Il progetto prevede la presenza di 12 artisti rappresentanti i diversi linguaggi artistici – pittura, scultura e fotografia – che si succederanno con cadenza mensile per offrire la propria idea di contemporaneità. A conclusione del progetto, prevista per Natale 2023, saranno realizzati una mostra e un catalogo contenenti le biografie degli artisti partecipanti e le opere esposte. Il primo artista ad aver esposto è stato Max Marra. Febbraio è il mese di Daniela Forcellache presenta l’opera The Traveller appartenente alla raccolta “Cartografie” esposta nel 2017 alla Biennale di Venezia.

The Traveller, Daniela Forcella, tecnica mista su legno, 100×100 cm

Daniela Forcella  è un’artista che da sempre sperimenta nuove tecniche e materiali e fin da subito si focalizza sul tema del “cuore” che ripete in vari modi, dimensioni, materiali, quale elemento vivo e palpitante, simbolo di tutte le culture antiche e moderne. Di lei il critico americano Alan Jones ha usato la definizione “Regina di cuori”… e proprio un cuore è in mostra per Avamposto.

L’artista Daniela Forcella