Vai al contenuto

Biennale Light Art 2022: “La ricerca contemporanea sulla Luce, tra Arte e Design”

A Mantova, negli spazi della casa e giardino di Andrea Mantegna, torna la Biennale Light Art con l’edizione 2022 che ha luogo dal 27 maggio al 28 agosto. L’evento è curato da Vittorio Erlindo, con testi dello stesso Erlindo, di Jacqueline Ceresoli, Matteo Galbiati, ed è dedicato al tema La ricerca contemporanea sulla Luce, tra Arte e Design”.

Abissi, Dall’Osso e Garofalo

Le continue innovazioni nel settore della scienza illuminotecnica hanno spinto il design internazionale a fornire delle soluzioni estetiche che stanno abbellendo case, palazzi, piazze, giardini, con qualità e decoro. In disparte quasi a stabilire un confine col Design, l’Arte trova nelle nuove scoperte scientifiche dei centri internazionali di ricerca, il modo per immaginare oggetti unici da presentare nelle Gallerie e nei Musei. Pur essendo mondi diversi, molti designer sono anche artisti e molti artisti si sono messi a fare i designer per le aziende.

Circe, Marilena Vita

La Bauhaus aveva come finalità la realizzazione di opere d’arte che potessero essere prodotte e replicate in grandi numeri e acquistate a prezzi abbordabili anche dai lavoratori. L’arte cioè doveva entrare nelle case ed “educare” così alla bellezza milioni di persone. Arte e Design, per questa loro strutturale attitudine a cercare e produrre la bellezza in ogni oggetto, diventano generatori di un insieme di fattori materiali e spirituali in grado di cambiare il nostro mondo e le nostre anime. Fra tutti gli oggetti di una casa, o anche di un ambiente esterno, è la Luce a definire, nei suoi contrasti tra luce e ombra, il cuore dell’esperienza visiva, emotiva e relazionale tra le persone e gli spazi oltre che coi luoghi. La luce, nuova attrice protagonista, sta riscrivendo e riempiendo con una propria grafia intere pagine della nostra vita e della visione delle città. Da vettore e veicolo narrativo per una lettura delle forme della materia e dell’umanità, la Luce si è fatta strumento autonomo capace di proprie specifiche narrazioni. Dopo avere rivelato il mondo conosciuto, la Luce, attraverso il lavoro degli artisti, sta rivelando se stessa come mai era capitato negli ultimi decenni.

Futuro, Donatella Schilirò

Una Biennale importante capace di offrire un’idea sociale della luce. Inoltre, una parte  dell’incasso della Biennale sarà devoluto alle organizzazioni che si occupano dei rifugiati ucraini nel mantovano. Artisti invitati: Alfieri Nino, Bernardini Carlo, Brianza Marco, Cavinato Paolo, Coltro Davide Maria, De Mitri Giulio, De Leo Mario, Dall’Osso Davide-Garofalo Marcello, Evangelisti Nicola, Fardy Maes, Festa Elia, Grossi Gianpietro, Hachen Massimo, Marelli Maria Elisabetta-Negri Alberto, Marra Max, Marsiglia Vincenzo, Mutt Mary, Pirelli Pietro, Pirelli Marinella, Sek De Luca Claudio, Schilirò Donatella, Vita Marilena-Emanuel Dimas de Melo Pimenta.

Prospect, Vincenzo Marsiglia
Il grido negato, Max Marra, – Installazione di 4 elementi cm 150x120x25, retroilluminata a tempo con led

Immagine di copertina: Aerial Forms,  Nino Alfieri

Autore

Globus è una pubblicazione culturale presente con una pregevole edizione cartacea a uscita trimestrale (acquistabile per copia singola o per abbonamento annuale); con GlobusLab (pubblicazione digitale a uscita settimanale, monotematica e gratuita); con una newsletter settimanale. Tutti i contenuti sono presenti anche sui canali web/social. Immagini, parole e suggestioni dal mondo, per immergerci nella bellezza di luoghi e popoli, arte e storia, ingegno umano e creatività. www.globusrivista.itView Author posts